IL FESTIVAL

FESTA DELLA CULTURA | SAN GIOVANNI BATTISTA

Dopo il successo delle prime cinque edizioni del Festival, dedicate alle celebrazioni del Santo Patrono di Firenze, i Buontalenti, ideatori del Festival, propongono ancora una volta un programma ricco di appuntamenti unici all’insegna della commistione tra le varie discipline artistiche e i luoghi storici della città.

Il calendario comprende dieci giorni di eventi: una mostra d’arte sacra contemporanea, cinque concerti di musica dall’antico al moderno che vedranno protagonisti alcuni tra i migliori musicisti fiorentini, due messe nella chiesa di Santi Apostoli e Biagio, uno dei luoghi sacri più antichi di Firenze. Saranno coinvolti sia giovani artisti emergenti che maestri più affermati.

In un momento cruciale come il nostro in cui il mondo cerca la pace, il tema di quest’anno è “Agnus Dei… dona nobis pacem”. A tal proposito è stato commissionato al compositore Frederick Frahm la realizzazione, su questi versi latini, di un nuovo brano di musica sacra. La prima esecuzione mondiale aprirà la manifestazione il 15 giugno proprio nella suggestiva e storica chiesa di Santi Apostoli e Biagio.

In linea con la tradizione dei primi tre Festival si terrà una conferenza artistica interdisciplinare che avrà luogo nel Palazzo Rosselli del Turco, sede anche della mostra, realizzata con il patrocinio della European School of Economics. In aggiunta ci saranno workshops dedicati rispettivamente all’affresco, alla pittura e alla scultura oltre ad una visita guidata nella chiesa in collaborazione con Art et Fides.

Per i primi cinque anni il Festival ha beneficiato del patrocinio accordatoci dal Comune di Firenze, da Rete Toscana Classica, dalla rivista The Florentine e quest’anno dalla Sacred Art School Firenze. Ha anche ricevuto il prezioso contributo di importanti istituzioni pubbliche e private tra le quali Palazzo Tornabuoni, The British Institute of Florence, Accademia d’Arte San Giovanni e Studio Arts College International (SACI). Per ricambiare il supporto ricevuto ha sostenuto iniziative di beneficenza come American International League of Florence (AILO) e Angeli per un Giorno.

L’obiettivo della Festa della Cultura San Giovanni Battista è quello di unire le componenti della cittadinanza fiorentina in un comune spirito d’apprezzamento per tutte le espressioni artistiche. 

Following the success of the first five editions of the festival, dedicated to the celebration of the patron saint of Florence, i Buontalenti, creators of the festival, have developed another new programme of unique events. The focus continues on the close collaboration between the various artistic disciplines and the historic places of the city.

The calendar comprises ten days of events: an exhibition of contemporary sacred art, five concerts of music from ancient to modern with some of the finest Florentine musicians and two masses in Santi Apostoli e Biagio, one of the city’s most significant churches. Participants range from emerging students to established masters.

At a time when when the world is searching for peace, this year’s festival theme is “Agnus Dei… dona nobis pacem”. The composer Frederick Frahm has been commissioned to create a new work of sacred music based on the Latin text. This will have its world premiere on the opening night on 15th June at Santi Apostoli e Biagio.

Following the tradition of the first three festivals, there will be an interdisciplinary conference which will take place in the same building as the exhibition, the Palazzo Rosselli del Turco, thanks to the support of the European School of Economics. In addition, there will be specific workshops dedicated to frescoes, painting and sculpture, as well as a guided visit to the church in collaboration with Ars et Fides.

For the past five years we have received the prestigious patronage of the Comune di Firenze, Rete Toscana Classica and The Florentine publication and, this year, the Sacred Art School Firenze. We have also received the generous support of various important public and private institutions including Palazzo Tornabuoni, The British Institute of Florence, Accademia d’Arte San Giovanni, and Studio Arts College International (SACI).

In turn, as a non-profit initiative, we have supported charitable ventures including the American International League of Florence (AILO) and Angeli per un Giorno.

The primary mission of Festa della Cultura San Giovanni Battista is to unite the people of Florence in a spirit of communal cultural appreciation.  

 John Hoenig FRSA, Direttore Artistico
Share This