CONCERTO DI MUSICA SACRA

SANTI APOSTOLI, FIRENZE
24 giugno | 20:30

L’ensemble d’archi di solisti de

“Le Armonie dei Guidi”

Musiche di: Bach, Boccherini, Corelli e Vivaldi.

 

Il Festival “Le Armonie dei Guidi” è un calendario di appuntamenti musicali, all’interno del quale si alterneranno giovani solisti provenienti da tutto il mondo. Esso prende il nome dal meraviglioso luogo designato per ospitarlo, all’interno dell’omonimo Castello dei Conti Guidi a Poppi (AR). L’altra metà del nome, “Armonie”, non è solo un diretto riferimento all’armonia come fondamento della musica, quanto vuole essere il riferimento ad un percorso di avvicinamento alla musica intesa come arte in senso lato.

“Ars est recta ratio factibilium”, potremmo tradurre “arte è la retta conoscenza delle cose da farsi”, come più volte ripete nella Summa Theologiae S. Tommaso d’Aquino, come per ricordarci, che ogni momento della nostra esistenza può essere arte, e lo sono allo stesso modo il martello di un fabbro o le “ carezze” alla tastiera fatte da un pianista. Rendere chi ascolta partecipe al processo di creazione artistica, nella musica, permette non solo di comprenderne meglio il significato, ma di essere allo stesso tempo parte di quel meraviglioso fenomeno.

La musica vuoi dunque essere il tramite di vivere secondo arte, con i suoi modi e tempi, spesso, fortunatamente, lontani dalla frenesia di questo mondo, ma capace di trasportarci verso più alti orizzonti.

Segue “Agnus Dei”

 

Prima mondiale del brano commissionato al compositore Frederick Frahm – pubblicato da Firehead Editions 2017
e dedicato al Festival e alla Chiesa dei Santi Apostoli e Biago

 

Soprano: Aliz Csanyi
Organo: Natallia Van
e Orpheus Ensemble